mercoledì 15 agosto 2012

All'insegna della cucina Araba: Falafel!

Come si sarà visto adoro variane nei piatti, saltare di cultura in cultura ed assaporare nuovi piatti (anche mai provati). Questo non è uno di quelli sconosciuti.
Sono delle polpette, la cui origine precisa è sconosciuta, arabe fatte di ceci o fave e speziete.
In questo caso le nostre falafel sono fatte di ceci e, per non entirmi in colpa, al forno (anche se in realtà andrebbero fritte).
In realtà non essìiste una ricetta precisa, va tutto a seconda dei gusti, ma cercherò di dare dosi più o meno precise. Da tenere presente che le spezie e gli odori vanno messe a seconda dei propri gusti. Io non adoro il sapore forte dell'aglio quindi ne metto poco.

Falafel con salsa yogurt
FALAFEL AL FORNO







Ingredienti per circa 20 falafel:

250 gr di ceci secchi
1/3 di cipolla
1/2 spicchio d'aglio
cumino
coriandolo (se possibile fresco altrimenti va bene anche in polvere)
sale








Preparazione:

Mettere a mollo i ceci 24 ore prima di utilizzarli.
Passate le 24 ore, scolateli e in un mixer tritateli insieme a cipolla, aglio, cumino e coriandolo (se volete anche prezzemolo) fino a farli diventare un composto liscio ed omogeneo piuttosto umidiccio.
Salate e mettete il tutto in una ciotola coperta con della pellicola che poi andrà in frigo a riposare per un'oretta circa.
Passata l'ora togliete il composto dal frigo e formate delle polpettine che andrete a mettere in forno statico a 180° per 20 minuti circa fino a doratura (oppure friggetele in abbondante olio).
Essendo al forno un po' secche accompagnatele con una salsa allo yogurt ed erbe o con la tzatziki.

BUON APPETITO!

2 commenti:

  1. ma sono semplici da fare...pensavo peggio!

    RispondiElimina
  2. Non ci vuole nulla... il brutto è friggerli xD

    RispondiElimina

Una parola a volte riesce a rendere felice una persona... perciò lascia un segno ed i miei sorrisi saranno anche per te!